In paradiso fa freddo, molto freddo

Non far caso a me.

Io vengo da un altro pianeta.

Io ancora vedo orizzonti

Dove tu disegni confini…

Frida Kahlo

 

 

Dovevi essere proprio disperato se hai deciso di lasciare il tuo paese, la tua famiglia -se ne avevi una- per rincorrere il sogno di un futuro migliore in Europa che per te significava il Paradiso.

L’Europa. Un posto dove tutti si vestono bene, mangiano, hanno mille comodità, cose a te del tutto sconosciute. Chissà quante volte, aggrappato alla rete di recinzione dell’aeroporto, avrai sognato di volare anche tu per raggiungere quei posti abitati da gente che assomiglia a quei tanti passeggeri che vedevi salire sugli aerei, tutti eleganti, con le loro valigie con le ruote.

Era il tuo sogno di libertà, libertà dalla miseria, dal bisogno. Così, assicurandoti che nessuno ti vedesse, hai deciso di scavalcare un muretto e di salire su quell’aereo nascondendoti nel vano del carrello.

Ti sentivi sicuro, protetto, in quel grembo metallico. E chissà come ti batteva forte il cuore di felicità quando l’aereo è partito. Pensavi di avercela fatta.

Ma eri poco più di un bambino e nessuno ti aveva detto che in cielo fa freddo, molto freddo. Ma nemmeno tu l’avresti potuto immaginare! Come può far freddo –avrai pensato- se salendo in cielo mi avvicino sempre di più al sole che è caldo, molto caldo in Costa d’Avorio. E così posso immaginare, all’inizio, il tuo stupore per il freddo che pian piano si insinuava nel tuo nascondiglio per aumentare sempre più fino a diventare insopportabile.  Avevi addosso solo una maglietta. In Africa fa caldo, sempre, ma in cielo fa freddo, molto freddo. E manca l’aria…

Hanno trovato il tuo corpo privo di vita all’aeroporto di Parigi quando hanno controllato l’aereo… un “clandestino” ha annunciato freddamente la compagnia aerea. Eri senza documenti e quindi senza nome eri invisibile. Ma eri poco più di un bambino in cerca di un sogno di libertà.

Ora sei libero. Hai raggiunto veramente il paradiso.

 

Ph.: Daniela Metteo

Please follow and like us:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *